Autorizzazione all’uso dei cookie

Tu sei qui

Viaggio d'istruzione a Salisburgo, Ebensee, Hartheim e Mauthausen

Contenuto in: 
Tags: 

Anche quest'anno, grazie al contributo del Comune di Camaiore, 11 nostre studentesse hanno partecipato al viaggio organizzato dall'Anpi per celebrare la commemorazione internazionale che si tiene ai primi di maggio in occasione dell'anniversario della liberazione di Mauthausen.

Il viaggio, che si ripete annualmente, fu pensato e fortemente voluto dal partigiano Moreno Costa, uno dei protagonisti della lotta di Liberazione in Versilia. La delegazione dei vari comuni versiliesi era composta da studenti, dal figlio di Moreno, Paolo, da sopravvissuti alla strage di S. Anna.

Prima di giungere a Mauthausen le nostre studentesse hanno visitato Salisburgo e la casa di Mozart, Ebensee e le gallerie scavate dai prigionieri e volute da Hitler per accogliere la produzione dei missili balistici V2, il castello di Hartheim dove si consumò parte importante del progetto di sterminio delle persone con disabilità (Aktion t4).
Il viaggio è stato costantemente accompagnato da momenti di riflessione e di studio. In autobus e la sera in albergo i partecipanti hanno condiviso la proiezione dei video delle ragazze. Ci sono stati dibattiti e conferenze con gli studenti e, soprattutto, le parole di Adele Pardini. Aveva quattro anni quel giorno d'agosto.

Sito curato da Tartarelli Simone A.T. dell'I.I.S. Chini Michelangelo su modello rilasciato da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia. br> Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

CMS Drupal