Autorizzazione all’uso dei cookie

Tu sei qui

SABATO SERA A TEATRO: “POWER – LA VERITÀ È ANCORA PIÙ IN LÀ’”

Contenuto in: 
Tags: 

Sabato 16 marzo, alle ore 21.00, nell’Auditorium della Scuola Media Ugo Guidi di Forte dei Marmi, gli studenti del Liceo Scientifico e delle Scienze Umane dell’ I.I.S. “Chini – Michelangelo” hanno portato in scena lo spettacolo teatrale “Power – La Verità è ancora più in là”.

 

Lo spettacolo è giunto a conclusione di due esperienze extracurricolari che hanno arricchito l’offerta formativa del liceo: il laboratorio teatrale, tenuto dalle proff.sse Mirtilla Pedrini e Serena Guardone de “La Bottega del Teatro”, in collaborazione con le prof.sse Sandra Bonuccelli e Marta Signorini, e il laboratorio di scrittura creativa e drammaturgica, svoltosi in parallelo sotto la guida del prof. Laerte Neri di “Coquelìcot Teatro” e della prof.ssa Maria Amelia Mannella.

I due progetti, sostenuti dal Comune di Forte dei Marmi, sono stati avviati nell’anno scolastico 2017-2018 ed hanno suscitato grande interesse ed adesione da parte degli studenti, tanto che molti hanno voluto proseguire il percorso iniziato e mettersi nuovamente in gioco.

Le lezioni si sono tenute nella sede del Liceo Scientifico a Forte dei Marmi da dicembre 2018 a marzo 2019 con cadenza settimanale. Questi i partecipanti al corso di scrittura creativa: Asia Angeli, Diletta Baldini (III D S.U.); Federico Bertagna, Emma Boschi, Diego Carpentieri, Davide Lenzoni, Jasmine Tarabella (III A S.A.); Martina Balduini, Chiara Basile, Benedetta Bertellotti , De Dato Alessio, Tommaso Giannoni, Martina Guidi, Tommaso Lazzarotti (III B); Emilia Boschi, Andrea Mazzei (IV A); Caterina Andreozzi, Giulia Candelli, Andrei Chisa, Lorenzo Guastapaglia, Gaia Labori, Giorgia Alissa Latini (IV B); Leonardo Boccelli, Gaia Davini e Marco Parenti (V C). Gli allievi che hanno frequentato il corso di teatro sono i seguenti: Eleonora Bigicchi, Cristabel Cornacchia, Melissa Verona (III D S.U.); Mattia Coluccini, Maarouf Mehdi, Samuele Tognocchi (III A S.A.); Rebecca Barbetti, Claudia Ciardiello, Sara Giuntoni, Lorenzo Pedonese, Matteo Saltarelli, Sofia J. Tognetti (III A); Rachele Amoroso, Mattia Coppa, Eleonora D’Auria, Manuela Freda, Fabio Manetti (III B); Veronica Buselli (IV A); Elisa Angelotti, Matilde Corradi (IV B); Alessandro Inghirami, Mariasole Grossi, Niccolò Veschi, Lorenzo Ulivi (V A); Alice Ghelarducci (V B) e Virginia Baldi (V C).

Durante gli incontri di scrittura creativa e drammaturgica, gli studenti hanno esaminato il tema della verità come meta di una ricerca che sembra non potersi mai concludere: quanto più si tenta di avvicinarsi alla verità, tanto più essa sfugge, rivelando volti sempre diversi. Pertanto, affiancando a questa riflessione quella sulle tecniche narrative, gli studenti hanno compiuto un percorso che li ha portati ad approfondire la conoscenza di sé e ad esprimerla nei racconti. Come ha dichiarato Gaia Labori, della classe IV B, è stato possibile arrivare a questa consapevolezza anche grazie all'atmosfera creatasi all'interno del gruppo, che è stata di totale serenità e comprensione.

Parallelamente, gli studenti che hanno frequentato il corso di teatro hanno avviato un’indagine filosofica sul concetto di potere: a partire dalla dialettica servo - padrone di Hegel hanno riflettuto circa il potere come coercizione, ma anche come possibilità di liberare gli altri e se stessi da ogni forma di oppressione e di affermare la propria identità. Inoltre, le docenti hanno sollecitato i ragazzi ad esprimere anche attraverso il corpo e il movimento il frutto delle loro riflessioni; così la rappresentazione ha preso forma, dapprima attraverso scene improvvisate, poi sulla base di una sceneggiatura composta insieme agli studenti del corso di scrittura creativa.

La collaborazione fra i ragazzi, dunque, ha dato vita allo spettacolo, che ha visto il susseguirsi di tre momenti: dapprima gli studenti del corso di teatro hanno rappresentato la progressiva presa di coscienza e l’affrancamento dai vincoli attraverso scene caratterizzate da musiche suggestive, contrasto tra buio e luce ed una gestualità sempre più fluida e armoniosa; successivamente in un intermezzo musicale le alunne Giulia Candelli, Alice Ghelarducci e Sara Giuntoni si sono esibite interpretando canzoni dai testi molto significativi, rispettivamente “Imagine” di John Lennon, “The Truth Untold” di Steve Aoki e “Blowin' in the Wind” di Bob Dylan. Infine, gli studenti del corso di scrittura creativa hanno letto alcuni loro racconti, molti dei quali hanno suscitato emozione per il taglio intimistico e i motivi legati alle problematiche adolescenziali e attuali. La serata si è conclusa con l’intervento della Dirigente Scolastica, prof.ssa Sandra Pecchia, che si è complimentata con docenti e studenti.

La passione e la creatività che i ragazzi hanno messo nel loro lavoro ha fatto sì che essi abbiano realizzato uno spettacolo molto piacevole, in grado di intrattenere e coinvolgere tutto il pubblico.

Un bellissimo spettacolo a cui speriamo di poter assistere anche il prossimo anno!

Ufficio Stampa IV A

Sito curato da Tartarelli Simone A.T. dell'I.I.S. Chini Michelangelo su modello rilasciato da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia. br> Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

CMS Drupal