Autorizzazione all’uso dei cookie

Tu sei qui

ALLA SCOPERTA DI UN ANTICO CODICE DI LEONARDO DA VINCI DI 509 ANNI FA

Contenuto in: 
Tags: 

Il 20 gennaio 2019 gli studenti della 4°A del Liceo Scientifico Michelangelo si sono recati a Firenze con le prof.sse D'Alessandro e Cocuzza per visitare il Museo degli Uffizi, in particolare la mostra temporanea L’acqua microscopio della natura. Il Codice Leicester di Leonardo da Vinci.

Durante il percorso a piedi attraverso la città, i ragazzi hanno soffermato l'attenzione sulla Chiesa di Santa Maria Maggiore e la Chiesa di Santa Maria del Fiore con il Battistero di San Giovanni.

Il Museo degli Uffizi, complesso costruito nel 1581, è formato nel suo interno dalla Galleria delle Statue e delle Pitture, dal Corridoio Vasariano e dalle collezioni di Palazzo Pitti. Gli alunni hanno potuto osservare molteplici stanze, dove sono esposte le principali opere dei pittori italiani ed europei del Rinascimento (tra cui Raffaello, Rubens, Botticelli, Caravaggio…).

Dopo aver passato in rassegna le principali sculture e pitture del Rinascimento, la classe ha visitato la sezione dedicata all'importante codice Leicester di Leonardo da Vinci.

L’opera venne prodotta tra il 1504 e il 1508 ed è formata all’incirca da settantadue pagine, dove Leonardo illustra i suoi studi riguardanti l’acqua, la luna e la terra. Acquisito nel 1717 da Thomas Coke, conte di Leicester, rimase alla famiglia fino al 1980 quando venne acquistato da Armand Hammer, che gli diede il proprio nome; infine nel 1994 Bill Gates, il fondatore di Microsoft, lo acquistò da Hammer per trenta milioni di dollari.

La classe si è soffermata in particolare sulle annotazioni e i disegni di Leonardo riguardo le correnti, la formazione delle onde, i metodi di filtrazione dell’acqua, la progettazione di sistemi di prevenzione dalle inondazioni attraverso ponti rialzati e sistemi di chiuse, le dimostrazioni fisiche (la velocità dell’acqua è maggiore al centro di un fiume che lungo i suoi bordi) e gli studi sulla luminosità della Luna.

Alla fine della visita tutti gli studenti si sono detti entusiasti per questo che è stato un momento di grande interesse e di grande stupore per le geniali idee e invenzioni di Leonardo, che hanno anticipato molte delle nuove tecnologie.

Sito curato da Tartarelli Simone A.T. dell'I.I.S. Chini Michelangelo su modello rilasciato da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia. br> Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

CMS Drupal